Come Funzionano le sostituzioni in Magic Leghe

Le opzioni messe a disposizione da Magic Leghe per personalizzare al massimo questo importante aspetto.


Scritto il 02/08/2019 - Ultimo aggiornamento: 07/08/2019


Come funzionano le sostituzioni?

Un aspetto degno di nota in ambito fantacalcistico è sicuramente rappresentato dalle sostituzioni. Innanzitutto, a cosa servono? Nel calcio, generalmente ogni allenatore ha tre cambi (più una in caso di supplementari) a disposizione per poter dare nuova linfa alla propria squadra, sostituire un calciatore infortunato o inserire risorse maggiormente utili sul piano tattico. Anche In Magic Leghe, come ogni buon gioco di simulazione calcistica che si rispetti, è prevista la possibilità di utilizzare le sostituzioni. In questo caso, però, servono a cambiare calciatori prima del fischio di inizio dell’arbitro, al fine di consentire un adeguato equilibrio competitivo (tramite la parità numerica dei calciatori in campo) tra le due squadre che devono affrontarsi. 

Panchina e sostituzioni in Magic Leghe

Con Magic Leghe, è possibile avere la massima flessibilità per gestire questo aspetto esattamente come lo si desidera. La personalizzazione riguarda vari aspetti: dal numero di calciatori in panchina alle sostituzioni consentite, ma non solo. È definibile la priorità delle sostituzioni sulla base di 3 fattori: solo tra pari ruolo (dunque senza consentire cambi di modulo), ruolo prioritario sull’ordine della panchina e viceversa, con l’ordine della panchina capace di prevalere sul ruolo. Andiamo a vedere il funzionamento di queste tre possibilità, ipotizzando (ovviamente non ve lo auguriamo!) un possibile infortunio nel riscaldamento del vostro attaccante di punta: 

Solo tra pari ruolo: questa può essere vista come la modalità tradizionale tra le tre proposte e prevede una certa rigidità delle scelte iniziali, che per coerenza vengono tenute in piedi per tutto l’arco del match. In questo caso, l’attaccante potrebbe essere sostituito esclusivamente da un altro attaccante con voto. Senza alcuna possibilità di ottenere il cambio di modulo. 

Ruolo prioritario su ordine panchina: opzione avanzata, che dunque prevede il cambio modulo. Si tratta di una soluzione “smart”, maggiormente flessibile e probabilmente anche più vicina a quanto avviene nella realtà del calcio. In questo caso il sistema cercherebbe un sostituto con voto prima tra gli attaccanti e poi anche tra gli altri ruoli, facendo entrare il primo in ordine di posizionamento capace di generare un modulo valido. 

Ordine panchina prioritario su ruolo: anche in questo caso è concesso il cambio di modulo. Il sistema andrà alla ricerca del primo calciatore con voto in panchina in ordine di posizionamento, dunque nessuna priorità al ruolo come nel precedente caso. 

Come gestire il problema dei senza voto

A volte può essere particolarmente deludente puntare molto su un determinato calciatore per poi scoprire la domenica che è stato vittima del turnover dell’allenatore e che dunque potrebbe giocare solo un piccolo spezzone di gara. Si tratta di situazioni sempre più frequenti in un calcio caratterizzato da un numero elevato di partite disputate durante l’anno, soprattutto per i top club che sono impegnati anche in Europa. Dunque, può tranquillamente capitare di avere come titolare un calciatore senza voto. In questo caso, la personalizzazione del regolamento di Magic Leghe consente di accedere a due opportunità:

  • Sostituzione automatica del calciatore
  • Definizione punteggio base per il senza voto

Nel primo caso, il calciatore senza voto verrà sostituito dal calciatore in panchina. Come sottolineato sopra, c’è la massima personalizzazione per ciò che concerne l’ordine di priorità. 

Nel secondo caso, si procederà alla definizione di un punteggio variabile tra 3 e 6 (con scaglionamento di 0,5 punti), che garantisce a questo aspetto maggiore stabilità ma anche minore imprevedibilità, visto che verrebbe a mancare l’effetto sorpresa generato dalla performance variabile del calciatore subentrante. 

Inoltre, sono modificabili altri 3 parametri particolarmente importanti, relativi al numero minimo di minuti che un calciatore deve giocare per vedersi attribuire il voto d’ufficio, il punteggio di base che devono avere i senza voto ammoniti e quello espulsi (da 3 a 6, oppure semplicemente sostituibili).

La soluzione della Riserva D’Ufficio

Il concetto di base è il seguente: quando un giocatore titolare non gioca o prende il senza voto ed anche in panchina non c'è nessun giocatore con voto allora subentra la Riserva D'Ufficio. Può essere considerato come un ulteriore salvagente per i fantallenatori particolarmente sfortunati nell’ambito della singola partita e vale esattamente come una sostituzione normale. Si tratta naturalmente di una funzionalità del tutto opzionale, ma che frequentemente viene utilizzata nell’ambito dei regolamenti fantacalcistici, in particolare per la composizione che prevede l’attribuzione di 4 punti per un massimo di 1 Riserva D’Ufficio a giornata per squadra. Nel caso di leghe composte da un numero piuttosto ampio di fantallenatori, è possibile valutare l’introduzione di un numero di sostituzioni di base superiore a 3, mentre è sconsigliata la presenza della Riserva D’Ufficio. 

Con Magic Leghe è possibile dunque, selezionare fino ad un massimo di 5 Riserve D’Ufficio per giornata e personalizzare al meglio il punteggio sulla base del ruolo, da 0 a 5 per i portieri e da 0 a 6 per i calciatori di movimento (difensori, centrocampisti e attaccanti). Tendenzialmente, si utilizza un punteggio particolarmente basso (4 o 5) per simulare quanto avviene nel calcio reale, dove si possono fronteggiare situazioni di assoluta emergenza inserendo un calciatore proveniente dalla Primavera, che dunque difficilmente potrà avere lo stesso spessore qualitativo degli altri giocatori in campo. 

Inoltre, definire un punteggio particolarmente basso per la Riserva D’Ufficio, implica anche una maggiore considerazione dei fantallenatori per la lunghezza della rosa, per cui si tenderà a spendere qualcosina in più per trovare risorse adeguate anche per la panchina. La Riserva D’Ufficio è del tutto compatibile con le sostituzioni con cambio modulo. In questo caso, il sistema tenterà di far subentrare calciatori di ruolo diverso con voto. Soltanto qualora non ci fossero panchinari con voto allora si procederà alla sostituzione con la Riserva D’Ufficio. 

La composizione della panchina 

Acquistando il pack Leghe+ è possibile andare nel dettaglio della composizione della panchina, scegliendo in maniera dettagliata cosa desiderate. In altre parole, è possibile scegliere una composizione libera, cioè priva di riferimenti legati al ruolo, o una vincolata. In quest’ultimo caso, sarà possibile definire ogni singolo posto sulla base del ruolo desiderato. Con Magic Leghe, dunque, non solo siete liberi di scegliere chi portare in panchina, ma anche le regole di composizione. Per fare un esempio, potete decidere di vincolare il posto numero 1 al Portiere, stabilendo dunque l’obbligatorietà di avere almeno un portiere in panchina e così via.