Come forzare i Senza Voto per i calciatori con basso minutaggio

Da oggi è possibile modificare in piena autonomia la gestione dei Senza Voti, in caso di minutaggio inferiore al valore scelto.


Scritto il 01/10/2019 - Ultimo aggiornamento: 03/10/2019


Gestire Autonomia Senza Voto

Le discussioni fantacalcistiche al termine delle singole giornate di campionato non si concentrano esclusivamente sulla bontà delle pagelle attribuite dai giornalisti ai calciatori, ma anche sulle piuttosto frequenti situazioni di discrepanza relative ai Senza Voto. In assenza di regole chiare a monte, i voti redazionali consentono ad ogni singolo giornalista di avere piena discrezionalità riguardo la possibilità di dare o meno voto ai calciatori con poco minutaggio. In altre parole, durante l’anno è possibile ritrovarsi con calciatori in grado di giocare 15 minuti e chiudere con un Senza Voto ed altri in campo per soli 3-4 minuti ma con voto. 

Tutto ciò, non avviene con il Voto Oggettivo, che prevede a monte delle regole chiare e ben definite. Un calciatore, infatti, per chiudere il match con voto deve giocare almeno 10 minuti, oppure giocare considerevolmente bene o male (voto inferiore a 5.70 o superiore a 6.30) o ancora, avere almeno un bonus/malus. 

Ma come è possibile coniugare la volontà di disporre del voto redazionale e al contempo gestire in maniera proattiva i Senza Voto? Da oggi sarà possibile forzare la discrezionalità del singolo giornalista, agendo sul regolamento della fonte voto. Vediamo come. 

Senza voto e minutaggi

Magic Leghe offre ampie possibilità di personalizzazione su ogni singolo dettaglio del gioco, per consentire agli utenti di vivere al massimo l’esperienza fantacalcistica. In merito ai Senza Voto, è possibile: 

  • Gestire i Senza Voto attribuendo un voto fisso (3, 4, 5, 6, etc.) o procedendo alla sostituzione
  • Stabilire il numero minimo di minuti in campo per far scattare il voto d’ufficio
  • Decidere cosa fare in caso di ammonizione o espulsione per i Senza Voto

Come forzare il Senza Voto

Da oggi, è però possibile modificare un nuovo valore, agendo direttamente al livello della singola fonte voto. Sarà infatti possibile trovare l’opzione “Forza Senza Voto se minuti inferiori a”, in modo tale da consentire alla fantalega di adottare lo stesso criterio per tutti i casi di calciatori privi di voto. Per cui, per fare un esempio, potrà essere stabilita la possibilità di non ottenere mai voto per i calciatori con minutaggio inferiore ai dieci minuti. Farlo è davvero semplice. Il primo passo da compiere è cliccare sul nome della competizione (cioè della vostra fantalega). A questo punto, spostando il cursore su “Regole” sarà possibile modificare i singoli parametri delle varie testate cliccando su “Fonte voti”. 

[Immagine 1]

Una volta cliccato, sarà necessario premere sull'ingranaggio in corrispondenza della fonte che si desidera modificare nel dettaglio. Oltre alle già presenti opzioni relative al nome, peso minimo, arrotondamento e numeri decimali, sarà anche possibile trovare l’opzione che consente di forzare il Senza Voto in caso di minutaggio inferiore al valore scelto. Occhio: ci sono casi dove questa funzionalità non si estende. Andiamoli ad approfondire nel dettaglio...

[Immagine 2]

In quali casi non è possibile forzare il Senza Voto?

L’opzione appena descritta non si estende in tutti i casi. Non è possibile sostituire il voto attribuito dalle redazioni in caso di:

-Goal fatto

-Goal subito

-Assist

-Rigore segnato

-Rigore parato

Per cui, andando nel concreto della giornata di Serie A appena conclusa (la sesta), scegliendo di forzare il Senza Voto in caso di minutaggio inferiore a 15, sarebbe stato possibile non far valere il voto della Gazzetta relativo a De Maio (14 minuti giocati, 6 in pagella) e Destro (14 minuti giocati, 5 in pagella).